Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Seguici tramite mail

Per alcune aree tematiche cliccare sulle immagini.

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 8 tag foto 9 tag foto 10 tag foto 10

Dietrich Bonhoeffer: sulla via verso la libertà.

 
Dietrich Bonhoeffer


Invito a leggere ...

Consideriamo – mio marito ed io – “Resistenza e resa” come un libro fondamentale nella nostra vita. Tanti sono i libri che si leggono, molti sono belli, interessanti, appassionanti … ma tra questi ce ne sono alcuni che eleggiamo a nostri compagni di viaggio perché ci hanno segnato in maniera indelebile e sono diventati amici per l’esistenza. Sono i libri che riprendiamo in mano quando abbiamo bisogno di una parola che ci sorregga e ci conforti … “Resistenza e resa” è uno di quei libri. In esso sono contenute le lettere scritte da Bonhoeffer ai genitori, all’amico Eberhard Bethge e alla fidanzata, oltre ad altri brevi scritti e poesie. Per chi non lo conoscesse è un testo che consigliamo vivamente: non solo a coloro che nutrono un qualche interesse per le tematiche filosofico teologiche, ma anche a coloro che intendono conoscere la personalità eccezionale dell’uomo Bonhoeffer: il suo amore per la vita, per la musica, per la poesia … il suo equilibrio, la finezza dei suoi sentimenti, la sua profonda fiducia nel bene … tutta quella ricchezza di umanità che è in grado ancora di trasmettere a chi lo legge.

... i libri che danno luce ...
Riportiamo qui una poesia, tra le più dense ed emotivamente toccanti - data anche la condizione di prigionia esteriore in cui Bonhoeffer scrive questo testo - dedicata all'amico Eberhard e contenuta in Resistenza e resa.
  
STAZIONI SULLA VIA VERSO LA LIBERTÀ

... sulla via verso la libertà ...



Disciplina

Se tu parti alla ricerca della verità, impara soprattutto/la disciplina dei sensi e dell’anima, affinché  i desideri/e le tue membra non ti portino ora qui ora là./Casti siano il tuo spirito e il tuo corpo, a te pienamente sottomessi/ed ubbidienti, nel cercare la meta che è loro assegnata./Nessuno apprende il segreto della libertà, se non attraverso la disciplina.

Azione

Fare ed osare non una cosa qualsiasi, ma il giusto/ non ondeggiare nelle possibilità, ma afferrare coraggiosamente il reale/non nella fuga dei pensieri, solo nell’azione è la libertà.
Lascia il pavido esitare ed entra nella tempesta degli eventi/sostenuto solo dal comandamento di Dio e dalla tua fede/e la libertà accoglierà giubilando il tuo spirito.

Sofferenza

Straordinaria trasformazione.  Le tue forti, attive mani/sono legate. Impotente, solo, vedi la fine/della tua azione. Ma tu prendi fiato, e ciò che è giusto poni/silenzioso e consolato, in mani più forti, e sei contento./Solo un istante attingi beato la felicità/e poi la consegni a Dio, che le dia splendido compimento.

Morte

Vieni, ora, festa suprema sulla via verso la libertà/ morte, rompi le gravose catene e le mura/del nostro effimero corpo e della nostra anima accecata,/perché finalmente vediamo, ciò che qui c’è invidiato di vedere./Libertà, a lungo ti cercammo nella disciplina, nell’azione e nella sofferenza./Morendo, te riconosciamo ora nel volto di Dio.

 (D. BONHOEFFER, Resistenza e resa, Lettere e scritti dal carcere, ed. Paoline 1988, pp. 448-449)


...impara la disciplina dei sensi e dell'anima ...

... entra nella tempesta degli eventi ...

... vedi la fine della tua azione ...

... rompi le gravose catene e le mura ...

Chi desidera intervenire può andare qui sotto su "commenta come", nel menù a tendina selezionare "nome/URL", inserire solo nome e cognome e cliccare su continua. Quindi può scrivere il proprio contributo sul quale rimarrà il suo nome ed eventualmente, se lo ritiene opportuno, può lasciare la sua mail. 

4 commenti:

  1. Rossana Rolando con Gian Maria Zavattaro8 aprile 2014 14:12

    Per chi desidera leggere il post dedicato alla figura e al contributo filosofico teologico di Bonhoeffer rimandiamo al post pubblicato in data odierna su questo blog, dal titolo “Omaggio a Dietrich Bonhoeffer”.

    RispondiElimina
  2. Martina Isoleri9 aprile 2014 11:35

    Penso che leggerò "Resistenza e resa", mi avete quasi convinto ! Martina

    RispondiElimina
  3. Rossana Rolando9 aprile 2014 18:18

    Brava Martina! Conoscendo la tua sensibilità e profondità penso che ti colpirà molto. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Ho sentito recentemente queste parole, così dense di significato e prive di retorica. Le faccio mie.

    RispondiElimina